Comodato tablet e quarantene

Caricato in il 31 Gennaio 2022 alle 10:16 AM da

Ultima modifica il 31 Gennaio 2022

Si comunica ai gentili Genitori che, nell’attuale fase di contagio, molte classi hanno periodi di quarantena brevi e, soprattutto, non uniformi per tutti gli alunni della medesima classe, pertanto non è possibile, a differenza degli scorsi due anni, consegnare i tablet in comodato.

Le procedure di consegna e restituzione, infatti, avrebbero tempi troppo stretti che le famiglie (soprattutto per la restituzione, come già sperimentato) non riescono a rispettare: ossia il comodato sarebbe per pochissimi giorni e la scuola non potrebbe neanche tracciare in modo efficace le consegne-restituzioni, visto l’alto numero di alunni in quarantena in periodi molto sfasati tra loro.

Si ricorda, infatti, che gli alunni dell’Istituto sono circa 950 e ogni classe va in quarantena (o in DDI) in un momento diverso dalle altre e per pochi giorni, oltre al fatto che addirittura all’interno della medesima classe gli alunni restano in quarantena per periodi diversi tra loro. Ciò non consente di tracciare in modo gestibile i dispositivi che escono e rientrano.

Nei periodi precedenti la consegna in comodato è potuta avvenire in quanto tutta la scuola era in lockdown (o tutta la classe osservava la quarantena) per almeno 2 settimane.