Gestione Covid per Sc. Secondaria I grado

Caricato in il 18 Gennaio 2022 alle 9:40 AM da

Ultima modifica il 18 Gennaio 2022

Si informano le famiglie che, per via delle nuove regole, la gestione dei casi nella Sc. Secondaria di I grado può essere sintetizzata come segue (vedere anche Circolare interna n° 114):

-scoperta di  caso positivo: la scuola segnala ad asl dando recapiti famiglia, dicendo se si avvale o no del trasporto scolastico, quale sia stato l’ultimo g di frequenza a scuola. A seguire:

-l’ASL effettua l’indagine epidemiologica (chiama la famiglia e valuta quali siano stati i gg “a rischio”), quindi chiede alla scuola nominativi e recapiti dei soggetti che possono definirsi contatti stretti (cioè che sono stati a contatto col caso nei giorni a rischio) e invia mail alla scuola contenente indicazioni e  lettera  da trasmettere a personale e alunni della classe. Pare che l’ASL invii anche all’Ufficio trasporto scolastico mail e lettera per i soli genitori dei contatti a rischio sulla vettura, e che sia dell’Ufficio trasporto scolastico la competenza ad avvisare i genitori dei soli utenti del pulmino che sono da considerare contatti stretti (di ciò non abbiamo ancora indicazioni ufficiali)

NB: la lettera dell’ASL da trasmettere alle famiglie si concentra sull’aspetto SANITARIO: ossia sulle disposizioni sanitarie (quarantena, sorveglianza con testing, autosorveglianza, tamponi, ecc). Per l’aspetto scolastico il Ministero ha emanato circolare n°11 dell’8-01-2022 (pubblicata alla pagina Gestione Covid e seguita dalla circolare interna n° 114 della scuola).

Ai sensi della suddetta circolare, nella Sc. Secondaria di I grado:

-con un caso positivo: si fa didattica in presenza per tutti gli alunni con obbligo di FFp2 per 10 gg. Per l’aspetto sanitario tutti gli alunni e il personale  sono in autosorveglianza per 5 gg, con obbligo di T0 e T5  se compaiono sintomi.

-con due casi positivi: alcuni alunni possono frequentare in presenza con FFp2 per 10 gg e autosorveglianza,  altri devono fare DDI da casa in contemporanea. Dal punto di vista sanitario chi ha i requisiti per frequentare in presenza è in autosorveglianza; chi non ha i requisiti per frequentare in presenza e deve fare DDI (dipende dalla situazione di vaccinazione/guarigione da mostrare al docente) è in quarantena per 10 gg con obbligo di tampone di fine quarantena.

-con tre casi positivi: tutti gli alunni della classe vanno in DAD per 10 gg (n° 17 ore settimanali deliberate nel PTOF della scuola). Dal punto di vista sanitario, in base alla propria situazione di vaccinazione/guarigione: alcuni saranno in quarantena, altri in autosorveglianza, altri nè in qurantena nè in autosorveglianza perchè assenti nei giorni a rischio. Per stabilire se si è in quarantena o in autosorveglianza o in nessuna delle due bisogna leggere la lettera ASL trasmessa dalla scuola per la singola classe.

NB: in caso di 3 positivi, tutta a classe va in DAD per 10gg perchè stabilito dal governo, anche se alcuni alunni non sono nè in quarantena (non si può uscire da casa) nè in autosorveglianza (obbligo di FFp2 per 10 gg, autosorveglianza per 5gg, obbligo di tampone in caso di sintomi).