Sorveglianza con testing e comportamento da tenere

Caricato in il 23 Novembre 2021 alle 1:01 PM da

Ultima modifica il 23 Novembre 2021

Si ricorda che nella disposizione ASL di sorveglianza (da leggere attentamente ) è chiaramente indicato che:

“Durante la sorveglianza con testing si raccomanda di evitare le frequentazioni sociali, l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici (es. scuolabus) e le altre attività di comunità (ad esempio attività sportive in gruppo, frequentazione di feste, assembramenti, visite a soggetti fragili) e di mantenere in maniera rigorosa il distanziamento fisico e l’uso della mascherina incontrando altre persone oltre ai familiari.”

Si fa presente, infatti, che se una persona è posta in sorveglianza con testing significa che, essendo stata a contatto con un positivo, potrebbe  sviluppare il virus nei giorni di sorveglianza.

Si raccomanda quindi non solo di non utilizzare lo scuolabus perchè l’alunno starebbe a contatto con alunni di classi diverse dalla propria, ma anche di non frequentare altri ambienti (sport, centro commerciale, ecc) in quanto durante la sorveglianza con testing l’alunno potrebbe  infettare inconsapevolmente tutti i suddetti ambienti, rendendo complesso e impossibile il tracciamento.

Per quanto riguarda la mensa in classe, la scuola già da due anni ha organizzato il pasto in aula per le classi dove è logisticamente possibile (al piano della cucina, in quanto la scuola, a differenza degli ospedali, non possiede ascensori adeguati al trasporto dei carrelli dei pasti caldi)